Inizia il programma di conferenze sul cambiamento climatico al Museo di Storia Naturale

Il Museo di Storia Naturale di Ferrara e il Dipartimento di Scienze della vita e Biotecnologie dell’Università di Ferrara, con il patrocinio dell’Associazione Nazionale Musei Scientifici (ANMS) e della Società Italiana di Biologia Evoluzionistica (SIBE), presentano la quattordicesima edizione del “Darwin Day Ferrara”.
Il tema conduttore di quest’anno è la relazione tra cambiamenti climatici ed evoluzione biologica. La storia della vita sulla terra e della sua diversità di specie e adattamenti è strettamente legata al clima, che può portare a catastrofiche estinzioni di massa ma anche favorire l’evoluzione di nuove forme, nuove varianti geniche, e nuove specie. Il tema è chiaramente molto attuale: come cambia il clima? Come sta cambiando la biodiversità in seguito ai cambiamenti climatici indotti dall’uomo? Solo estinzioni o anche evoluzione?
Per la prima volta quest’anno, la partecipazione degli studenti della laurea triennale in Scienze Biologiche dell’Università di Ferrara ai seminari del Darwin Day Ferrara 2020 (ciclo completo) verrà riconosciuta come attività didattica di tipologia F, con l’assegnazione di 2 CFU: occorrono i moduli che si scaricano dalla pagina tirocini-stage-crediti-F/seminari-e-convegni.
Tutti gli appuntamenti sono in programma al Museo di Storia Naturale (via de Pisis 24, ora Slargo Vancini 2, Ferrara).

PROGRAMMA
– Giovedi 13 febbraio, ore 21.00, “Buon compleanno Charles!”
Presentazione del programma del Darwin Day Ferrara 2020: Cambia il tempo! Cambiamenti climatici ed evoluzione e Conferenza inaugurale: Il Clima che cambia(mo)
con Carlo Barbante (Università Ca’ Foscari, Venezia).
– Giovedi 20 febbraio, ore 21.00, “Estinzioni. Storie di catastrofi e altre opportunità”
con Massimo Bernardi (Museo delle Scienze MUSE, Trento).
– Giovedi 27 febbraio, ore 15.00, “Darwin Day Junior! Caccia alla traccia e CSI dinosauri”
con Giulia Realdon (Associazione Scienza Under18) e Associazione Didattica Didò
Darwin Day Junior 2020 Ferrara dedicato anche ai giovanissimi con un programma intrigante e coinvolgente: “Caccia alla traccia” e “CSI dinosauri: sulla scena di un crimine del Mesozoico”.
– Giovedi 27 febbraio, ore 21.00, “La distribuzione geografica delle specie: dalla comprensione della vita sulla Terra ai cambiamenti globali”.
con Luca Santini (Istituto di Ricerca sugli Ecosistemi Terrestri IRET, CNR)
– Giovedi 5 marzo, ore 21.00, “A qualcuno NON piace caldo”
con Emiliano Trucchi (Università Politecnica delle Marche).
– Giovedi 12 marzo, ore 21.00, “Cambiamenti climatici: la silenziosa lezione degli alberi”
con Giorgio Vacchiano (Università di Milano, Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali).